17 gennaio 2010

“Pasta madre”

IMG_0009

(Ultimo minuto: Pane fatto con pasta madre ricetta nel prossimo post, last minute update: bread made with natural yeast, for the recipe: next post)

(English text further down)

Dopo tanta indecisione, letture ed esperimenti anche io mi sono fatto il mio lievito madre, devo dire che è stata un impresa ardua: è una creatura viva che vedi crescere e modificarsi giorno dopo giorno, la devi nutrire e coccolare e alla fine ti ricambia con tanta soddisfazione. Premetto che la mia ricetta è un mix di tantissime ricette che si trovano in giro per il web e non essendo sicuro quale fosse la migliore le ho unite facendone una tutta mia:

  1. 200g farina
  2. 1 yogurt bianco
  3. 1 cucchiaio di olio
  4. 1 cucchiaio di miele
  5. 25°C (termosifoni, forni, camini stufe……)

Il primo impasto deve essere fatto utilizzando tutti gli ingredienti elencati e lasciato riposare per 48 ore. Vedrete che dopo già 24 comincia a lievitare e dopo altre 24 è raddoppiato (se ciò non succedesse, niente paura andate avanti ancora per altri 2 steps)

Passate le 24 ore togliere 100g di pasta e regalarla ad una amica fidata e cominciare a fare i “rinfreschi” a quella rimasta con 200g di farina e 100g di acqua, impastare il tutto e lasciare al caldo per 24 ore e così per 10-15 giorni.

Una volta pronta la pasta madre può essere utilizzata al posto del levito di birra nella misura di 300g ogni g di farina (anche questa è una media fatta da me tra le tante proposte). La pasta madre si conserva in frigorifero per anni avendo l’accortezza di “rinfrescarla” ogni 5-6 giorni e prima di utilizzarla va tolta dal frigo e rinfrescata almeno una volta (quindi pensateci 24 ore prima). Può essere conservata anche fuori dal frigo ma va rinfrescata in questo caso ogni 3 giorni (si può utilizzare per fare il pane, la pizza e i dolci e quindi in realtà se uno facesse il pane tutti i giorni praticamente si rinfresca da sola).

IMG_0016“Natural yeast”

At the end I made my natural yeast! It has been an hard work: it is alive, it grows up every day and you’ve to feed it and pamper it with your love and heat. My recipe is a mix of hundred I found in the web.

  1. 200g flour
  2. 125g white yogurt
  3. 1 spoon of Extra virgin olive oil
  4. 1 spoon of honey
  5. 25°C (radiators, fireplace…..)

The first dough: Mix all the ingredients and let rise for 48 hours. After 24 hours you can see it is grown and after other 24 it is doubled.

The 3rd day throw away 100g of dought and make the 1st “refresh” with 200g of flour and 100g of water. Let rise for 24 hour and then repeat the step for 10-15 days.

When the natural yeast is ready you can use it for making bread or pizza: use 300g of yest every 1Kg of flour.

Yeast can be kept for years in the fridge making a "refresh" every 6 days or out of fridge having care of making a "refresh" every 3 days.


34 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

matteo io ho una paura folle di questo blob sono sicura che con me nn vivrebbe piu 2 giorni:-)cmq bravo e complimenti per l'impresa magari chissa mi lancio proprio con la tua ricetta:-)baci imma

manu ha detto...

anche i miei figlio vogliono che faccio la pasta madre!!!sei bravissimo!!!buona domenica

chabb ha detto...

Ciao io è la seconda volta che mi cimento in questa impresa, il primo lievito madre è deceduto per noncuranza ma stavolta sono determinata perchè solo "lui" è capace di dare quel profumo a pane e pizza. Ho iniziato Domenica scorsa e sono ai rinfreschi quotidiani.
Complimenti per il tuo blog.
Chabb

Devon ha detto...

Che bravo! This thing looks like a beautiful monster.

Milla ha detto...

Bravo Matteo, vedrai che divertimento con la pasta madre!!

iana ha detto...

ma che bravo... è proprio questo il bello delle madri... che ognuno trova il suo moodo di coccolarle ;)

RaffaellaM ha detto...

Smemorata come sono mi dimenticherei di rinfrescare il LM , però poi vedendo certi risultati di panificazione (anche gluten free) mi vien voglia di provarci. Comunque gran bel risultato! Quale sarà la tua prima preparazione con il LM? Buon inizio settimana

Matteo ha detto...

@dolci a gogo: Non so quanto durerà a me, per adesso preso dall'ondata di ottimismo comincerò a fare pane, pizza e altro, poi appena passa mi toccherà mettere i rinfreschi sul calendario per ricordarli hahahaha!

@manu: Provaci, è veramente bello (tranne l'odore).

@chabb: Grazie, sono passato sul tuo e non è niente male. A presto.

@devon: It's a beautiful monster and like a say it's alive...it's so strange thinking that a dought is alive....

@milla: grazie!!!

@raffaella: Se ti prende bene sicuramente vedrai che ti ricordi di rinfrescarla. questa è la seconda volta che ci provo, la prima è stata un distastro perchè l'ho lasciata morire, dimenticata nel forno per 4 giorni finchè la puzza non ce la fatta riscoprire..... :o(

il sapore del verde ha detto...

Mi siedo alla tua tavola e prendo volentieri un tè...la tua pasta madre coccolala molto, ti darà grandi soddisfazioni!

Claudia ha detto...

Wowww complimenti Mattè.. io credo che non lo farò mai!! hihihihih attendo pani, pizza e quant'altro ok?? buon lunedì :-)

3 hungry tummies ha detto...

it is so wonderful to make something so simple like this! I bet the result is very different!

elisa ha detto...

E bravo Matteo anche tu ti sei imbattutto in questa pasta madre...io l'anno scorso ci ho provato con scarso risultato...mi prometto sempre di riprovarci ma poi tra le tante cose non ci riprovo mai..anche per la paura di non aver mai abbastanza tempo da dedicargli...sono sempre un pochino di corsa...un abbraccio complimenti :-)

Matteo ha detto...

@il sapore del verde: Il te te lo offro con una buona fetta di torta o con un dolce lievita con la la nuova pasta madre.

@cludia: Tra qualceh ora vedrai pubblicato il pane che ho fatto con la P.M.

@3 hungry tummies: The result is not so different the only thing it needs is care!!!!

manuela e silvia ha detto...

Ehi, ma che bravo! noi siamo ricorse a quello in perstito...ma non siamo proprio in grado di conservarlo a lungo!
Certamente ne viene un pane tutto diverso e davvero PERFETTO!
ci piace molto la tua versione con yogurt e miele..quasi quasi ci facciamo un pensierino però...
un bacione

Francesco82 ha detto...

Matteo SEI UN GRANDE!!!
io non mi sono ancora cimentato nella pasta madre...prima o poi lo farò...
I miei complimenti!!!
Un bacio
Francesco

Matteo ha detto...

@elisa: Si mi sono imbattuto in questa impresa che mi sembrava titanica ma che in realtà mi ha divertito un casino!!!!

@manuela & Silvia: Si tra le tante rivcette mi hanno colpito di più quelle con yougirt e miele, forse perchè lo ypgurt mi da l'idea di qualcosa che fermenta e di naturale!!!! Il miele lo adoro e quindi ecco la mia PM fatta con due ingredienti sani e naturali. Poi da una mia amica ho scoperto che se uno vuole in farmacia trova anche delle fialette per la pasta madre che riducono a qualche giorno la maturazione dell'impasto...ma poi dov'è il divertimento?

@francesco:Grazie per i complimenti. Buona settimana!

fiordisale ha detto...

complimenti un gran bel pane

Gulmohar ha detto...

Wow..great job Matteo..Never made them at home, except in my Microbiology lab :D

Ann ha detto...

oh my goodness i never made yeast before! i have always bought store bought yeast. this is really interesting and well done!

Aux délices des gourmets ha detto...

ce pain est magnifique!!!!!
bravo pour cette réalisation
bonne journée

Matteo ha detto...

@gulmohar: it's funny and home made bread is very very good!!!!

@ann: This is the 2nd time i try it (the first was a disaster).

@aux delices des gourmets: Grazie!!!

colombina ha detto...

uso il tuo input....oggi la faccio!!! poi ti faccio sapere!!! Grazie

Vale ha detto...

Ciao Matteo! Devo proprio provarci anche io a fare la pasta madre... Del resto uno dei miei libri di cuicina preferiti rimane quello delle sorelle Simili, e loro lo raccomandano caldamente... eppure mi fa un po' paura cimentarmi in questa impresa, un po' per paura che non riesca, un po' per la consapevolezza di non poterlo abbandonare.. Tu comunque sei stato bravissimo, io speriamo che me la cavo! :) a presto!!

Lady Boheme ha detto...

Complimenti per le interessanti ricette e per il blog! Un caro saluto

♥ cool chic style ....♥ ha detto...

devo proprio provare...ma prima la torta cremosa di mele ;)
stefania

Saveurs et Gourmandises ha detto...

J'adore les pains maison.
Je note ta recette.

Ely ha detto...

è un'esperienza straordinaria io l'avevo fatta quasi due anni fà poi per un trasloco e cambio di temperatura mi è morta, ora tengo viva da quasi un anno quella che la mia amica Lo mi ha regalato e il pnae con questa è formidabile :-) ciao Ely

Rachana Kothari ha detto...

Dear Matteo,
I have always bought yeast but have never made it. This is an incredible post:) I am amazed:)

Will be back to your lovely blog :)

Cheers,
Rachana

Nostalgia ha detto...

Awesome! that looks great and fantastic photos to help understand better

Pippi ha detto...

;-) anche tu sei uno dei 'nostri' eheheh pane stupendo! complimenti!!!
a presto
Pippi

n33ma ha detto...

Looks awesome.Its always a disaster for me when it comes to using yeast.

Bo ha detto...

Very interesting...I have never heard of anyone doing this....I might have to give it a try too.

La cuoca Pasticciona ha detto...

Vedo che anche tu sei alle prese con il Mostro della PM... ah ah ah appena riesco posto la mia relazione sul pane.. aiuto disaster day.. bacio a presto

flou ha detto...

che bello il tuo pane! la pasta madre mi a convinta anche me, c'è l'ho da un anno e mezzo adesso, gli amici mi chiedono sempre notizie come se fosse della famiglia... e in un certo modo, lo é!