12 novembre 2008

"Detersivo ECOLOGICO per lavastoviglie"

                             torta-di-limoni

Tra tante ricette e piatti da lavare la mia lavastoviglie si sente stressata. Lunedì girovagando per il web ho trovato questo detersivo per lavastoviglie economicissimo ed ecologicissimo, si prepara tranquillamente a casa con un comune frullatore e devo dire che pulisce benissimo.

  1. 3 limoni
  2. 400 ml aceto
  3. 200g sale
  4. 100ml acqua

Tagliare i limoni a tocchetti con tutta la buccia, eliminando i semi e metterli nel frullatore con 100 ml di acqua e cominciare a frullare, se il composto risulta troppo solido per frullarlo aggiungere l'aceto. Frullare a lungo per ottenere una crema finissmima e senza grumetti. A questo punto prendere la crema metterla in una pentola capiente ed aggiungere l'aceto (se gia non l'avete fatto) e il sale. Cuocere il tutto, mescolando spesso, per 15 minuti o fino a quando raggiunge una consistenza simile a quella de una crema pasticcera un pò solida. Invasare e utilizzarne 2 cucchiai ad ogni ciclo (naturalmente eco).

La provo da 2 giorni su piatti mediamente sporchi e devo dire che vengono puliti benissimo e non c'è bisogno di brillantante e durante il lavaggio il profumo di limone irrompe nella stanza deodorandola. Nel sito (http://biodetersivi.altervista.org/index_file/page0006.htm) c'era scritto che se allungata con poca acqua può essere utilizzata per togliere gl odori di cucina dalle mani (prometteva di togliere odore di aglio o pesce...). Un pochino di ecologia non fa male no?

28 commenti:

paola ha detto...

Confermo, anche io lo faccio così e sono contentissima.
Ciao paola

essenza di vaniglia ha detto...

ciao matteo!
io di solito nella lavastoviglie non uso il brillantante sostituendolo con l'aceto...ma tu addirittura mi dici che con questo preparato posso fare a meno del sapone??!!
se è così, è un'idea fantastica: da divulgare!

Matteo ha detto...

@Manuela: si puoi dire addio al sapone, non l'ho ancora provato su piatti molto sporchi ma su quelli di tutti i giorni anche unpochino unti e su una teglia da forno leggermente incrostata ha fatto miracoli. Inoltre non è tossico, profuma ma non rimane a lungo sulle stoviglie (cosa che alcuni sponi fanno)e toglie gli odori di uovo (che molti saponi non fanno). Non sapevo dell'aceto come brillantate! Da oggi lavaggi eco sempre!!!

VerdePomodoro ha detto...

oh... che meraviglia. Appena torno a casa lo preparo... ti linko anche sul mio blog! mi piace questa vena eco e la condivido pienamente! visto che qui però nn ho la lavastoviglie mi devi proporre anche un detersivo piatti eco... no?io aspetto....

Matteo ha detto...

@ verdepomodoro: penso che puoi usare questo direttamente sulla spugna, se lo tocchi hai l'impressione di avere le mani insaponate ma senza la schiuma. Provalo e facci sapere.

MANUELA ha detto...

Ciao Matteo, sembra valido questo tuo metodo... quando ho un po' di tempo per pasticciare proverò. Maledetto tempo che sfugge via così velocemente...
E' meglio che non comincio a divagare sugli anni che passano sennò mi deprimo ;)
Un abbraccio e buona serata

Matteo ha detto...

@Manuela: tempus edax rerum, come diceva Ovidio,ma alla fine non è il tempo che passa ad essere importante no?Io penso che siano gli affetti la cosa importante e se il tempo passa con accanto le persone care è come se un pò si fermasse.
Tornndo alle cose serie ;o) provalo e vedrai che pulisce come le marche pubblicizzate.

manu ha detto...

che bello lo proverò senza meno!!! è anche ecologico!!! bellissima idea

Mirtilla ha detto...

ciao matteo!!!
ma quanti bei consigli..
io uso pochissimo la lavastoviglie,diciamo solo in occasioni di cene o festicciole,e nel week end
devo proprio provare il tuo suggerimento ;)

Matteo ha detto...

@mirtilla: io la uso spesso perchè ci troviamo sempre in 6-7 persone a casa tra prnazo e cena e quindi la lavastovialgie è d'obbligo e poi da quando mia sorella è incinta (partorisce tra 1 mese) cerchiamo di sterilizzare lavare e bollire tutto il più possibile e l'idea di un detersivo non tossico ed ecologico mi è sembrata bellissima.

princicci ha detto...

assolutamente fantastico...tutto ciò che è naturale ha un posto speciale i casa di princicci!!!!grazie mat...per questo utile avviso,,,,,,baci baci claudia

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Molto interessante!

Sara ha detto...

Matteo che idea! non credevo possibile, da provare. Grazie per l'invito a partecipare alla raccolta di ricette se sono ancora in tempo proverò, sai sono in ritardo con altre raccolte: io sono sempre in ritardo con qualcosa. A presto.

Giugiu' ha detto...

Ciao ... ma sei bravissimo...
Complimentissimi .. passerò ancora a trovarti ...
UN bacio

Giugiù

Carmen ha detto...

grazie mille per la dritta e complimenti per il blog

Giugiu' ha detto...

un premio per te ... il primo ragazzo che è passato a trovarmi ...

a presto ...
Giugiù

giulia ha detto...

Ho la lavastoviglie, ma la uso pochissimo... Sarà che per cucinare uso sempre le stesse padelle e se le metto in lavastoviglie alla fine non so con che cosa cucinare!!! Cmq mi segno la ricetta perché le poche volte che la faccio mi può tornare utile!
Una volta fatto secondo te quanto si mantiene? E dove lo conservi, sotto il lavello?
Ciao ciao giulia

essenza di vaniglia ha detto...

grazie matteo seguirò il tuo consiglio!
cmq... mi chiamo Laura, non Manuela! ;-)

Cindystar ha detto...

Bellissima notizia, Matteo!
Già io uso da mesi le palline Robby Wash per la lavatrice emi trovo benissimo, ora mi farò anche questo...e se ne resto soddisfatta, posso mettere anch'io la ricetta nel mio blog linkandoti come fonte originale?
Grazie e buonissima domenica, è una giornata splendida!

Matteo ha detto...

Ti posso confermare che il detersivo pulisce benissimo i piatti di tutti i giorni e quelli mediamente sporhi. I piatti molto sporchi o incrostati non vengono benissimo. Io continuo ad utilizzarlo giornalmente e uso il classico detersivo solo quelle volte che ho cose molto sporche.
Provalo e pubblica tranquillamente la ricetta.

Cindystar ha detto...

Grazie, Matteo, domani provo a farlo e poi ti dico!

'notte.

Cindystar ha detto...

Fatto e provato, anzi,lo sto usando sempre! S U P E R !!!
...e pensare che ho appena ricevuto 4 scatole di pastiglie Pril gratis!!!...hihihi...
Penso anche che ne farò dei bellissimi vasetti da regalare a Natale!
Grazie ancora!

Cindystar ha detto...

Matteoooooo...forse ho trovato il sito di provenienza, era questo?:

http://biodetersivi.altervista.org/index_file/page0006.htm

...però mi sa che hai invertito le proporzioni,parlano di 400 acqua e 100 aceto...prova a controllare!

Buonissimo w.e.!

Matteo ha detto...

@cindystar: ops!!!Hai ragione il sito era quello e ho invertito le dosi trascrivendole...però funziona lo stesso.comunque ora le correggo. Grazie.

Matteo ha detto...

@cindystar: il sito che mi hai dato non è proprio quello, la pagina che mi hai linkato è simile a quella che avevo visto ma poi visitando il sito mi sono reso conto che non è proprio quello.Comunque è ottimo lo stesso e l'ho linkato nel post.
Grazie per la segnalazione.

Cindystar ha detto...

Beh, insomma, da qualsiasi parte arrivi...in qualsiasi proporzione...funzia alla grande!!!
Dai che lo posto anch'io e...buoni lavaggi ecologici per tutti!

Vale ha detto...

Devo provarlo. Un'ambientalista come me non può continuare ad usare le famigerate pasticche (di cui oltretutto non sopporto l'odore).
Se mi viene bene, posterò questa cosa anche sul mio blog (linkandoti, ovviamente)
Ciao!

Vale ha detto...

Ciao. Ho provato e pubblicato la ricetta sul mio blog (non c'è bisogno di dire che ti ho linkato...).

Ancora grazie della dritta!